ATTUALITA’

GLI ANGELI DI GROZNIJ. NUOVA GENERAZIONE

GLI ANGELI DI GROZNIJ. NUOVA GENERAZIONE

Malik e Khadizhat Gataev hanno vissuto a Groznij durante le due guerre cecene. Da quell'esperienza hanno deciso di perseguire un'importante missione proprio di loro iniziativa: salvare bambini. Hanno dato il via a questo progetto dopo la fine delle guerre e dopo il loro esilio dalla Cecenia. Da qu

>>>continua

GUERRA IN CECENIA: ERRORI POLITICI E CRIMINI MILITARI. Mosca. 28 novembre 2014

GUERRA IN CECENIA: ERRORI POLITICI E CRIMINI MILITARI. Mosca. 28 novembre 2014

“NELLA SEDE DEL PARTITO JABLOKO SI TERRA' LA CONFERENZA 'GUERRA IN CECENIA: ERRORI POLITICI E CRIMINI MILITARI' Il 28 novembre nella sede centrale del partito Jàbloko a Mosca si terrà la conferenza dal titolo “Guerra in Cecenia: errori politici e crimini militari”, in occasione del 20° anniversa

>>>continua

Lettera aperta al sindaco di Mosca Sergej Sobjanin in sostegno di Teatr.doc

Lettera aperta al sindaco di Mosca Sergej Sobjanin in sostegno di Teatr.doc

A Mosca esiste un teatro che da sempre è un luogo di discussione delle questioni più importanti e d'attualità. Qui sono nate alcune importanti problematiche intellettuali, qui da sempre si accende il sacro fuoco dell'Arte, qui trovano ispirazione i migliori artisti del nostro tempo: questo luogo s

>>>continua

Putin arruola il ’paria’. Dsk contro i nemici europei

Putin arruola il ’paria’. Dsk contro i nemici europei

Niente paura, l’Occidente vuole mettere in ginocchio la Federazione russa ma il Cremlino ha un’arma segreta per cercare di tamponare i danni delle sanzioni che “minano la pace”, come il presidente Vladimir Putin ha sottolineato due giorni fa. Anzi, più che un’arma, un uomo. Un superconsulente dell

>>>continua

Su boicottiamo l’aria! Non respiriamo la stessa aria di Putin!

Su boicottiamo l’aria! Non respiriamo la stessa aria di Putin!

Il Ministero della cultura russo ha considerato alcune opere inserite nel programma del Festival internazionale di Letteratura a Mosca “non opportune” e un giorno prima dell'apertura ha proposto agli organizzatori di modificare il programma. La comunità degli scrittori e dei presentatori, a quel p

>>>continua

A Kiev il massacro. A Soci le Putiniadi. In Italia Sanremo 2014

A Kiev il massacro. A Soci le Putiniadi. In Italia Sanremo 2014

A Kiev il massacro. A Soci le Putiniadi. In Ucraina come ai piedi delle montagne cecene, la democrazia è una finzione. Lo sport strumentalizzato dalla politica. Il Cio complice. Il ricatto energetico russo intimidisce l'Europa: invece di intervenire decisamente, Catherine Ashton, l'Alto rap

>>>continua

La Russia tra leggi antiterrorismo e caccia al negro

La Russia tra leggi antiterrorismo e caccia al negro

La proposta di legge del Presidente russo Putin d’inasprire le pene contro le attività terroristiche potrebbe essere votata dalla Duma già questa settimana e nel Paese tra attentati e omicidi si rischia una vera e propria caccia all’immigrato.

>>>continua

Krasnodar - Tbilisi andata e ritorno

Krasnodar - Tbilisi andata e ritorno

I membri di tre organizzazioni non governative russe e un rappresentante di una ONG Austriaca si recheranno al meeting internazionale “Go Green” di Tbilisi a bordo di un’auto ibrida. Lo scopo è di trasmettere uno stile di vita ecosostenibile come modello di sviluppo sociale e di dare un segnale po

>>>continua

Labirinto Russia. Aperitivo-dibattito con Leonardo Coen e Denis Bilunov su società attualità e politica russa

Labirinto Russia. Aperitivo-dibattito con Leonardo Coen e Denis Bilunov su società attualità e politica russa

Perché è importante in Italia parlare della Russia contemporanea; quanto conta il controllo delle risorse energetiche nella costruzione di un forte potere politico; qual è il ruolo dei mass media e della religione nella distruzione della cultura della dissidenza e dell’opposizione in Russia; come

>>>continua

IX anniversario della tragedia di Beslan: la beatificazione delle forze dell’ordine

IX anniversario della tragedia di Beslan: la beatificazione delle forze dell’ordine

Nel nono anniversario dei fatti di Beslan, Interkavkaz-Italia vi propone la traduzione integrale della denuncia di Ella Kesaeva, testimone dei fatti di Beslan, che da nove anni assieme all’associazione “Golos Beslana” combatte per la verità una battaglia fatta di testimonianze, accurate perizie te

>>>continua

Vorrei i filosofi al potere! Intervista esclusiva con la pittrice russa Lena Hades

Vorrei i filosofi al potere! Intervista esclusiva con la pittrice russa Lena Hades

Il 22 marzo 2013 ad Amburgo, in Germania, la pittrice russa Lena Hades ha inaugurato la mostra dal titolo “Anatomia delle chimere” presso la galleria d’arte «Mare liberum». l'artista Lena Hades (a destra) e la gallerista Davidavicius

>>>continua

Premio Dresda 2013 a Stanislav Petrov

Premio Dresda 2013 a Stanislav Petrov

Il 17 febbraio 2013 alla “Semperoper” di Dresda, in Germania, l’ex ufficiale sovietico Stanislav Petrov è stato insignito del “Premio Dresda” 2013. Dal 2010 il “Premio Dresda” viene conferito a chi col proprio lavoro ha contribuito a mantenere la pace nel mondo.

>>>continua

Lettera aperta di ex-collaboratori di «Radio Svoboda-Russia»

Lettera aperta di ex-collaboratori di «Radio Svoboda-Russia»

Pubblichiamo di seguito la traduzione in italiano della lettera aperta di alcuni ex-collaboratori di «Radio Svoboda-Russia» (Radio Libertà), indirizzata al presidente della società americana «RFERL», Steven Korn, cui fa capo la radio stessa.

>>>continua

Taisija Osipova

Taisija Osipova

7 Novembre 2012. La Corte di Cassazione della regione di Smolenskij ha confermato la condanna per detenzione e spaccio di stupefacenti a otto anni di reclusione per Taisja Osipova. Nonostante le prove a favore dell’accusa fossero state smentite e le richieste del pubblico ministero, Svetlana

>>>continua

RADIO LIBERTA’ AL BANDO

RADIO LIBERTA’ AL BANDO

Interkavkaz pubblica un articolo dell’ex redattrice del sito internet della «Radio Svoboda» (Radio Libertà) Ljudmila Telen’, cacciata via assieme a tutto il collettivo a fine settembre 2012. Qui di seguito rendiamo nota anche la lettera aperta degli ex collaboratori della stessa radio. DELITT

>>>continua

Tragedie a confronto

Tragedie a confronto

Le Pussy Riot come l’Antigone della tragedia di Sofocle. Questa è l’idea portante dello spettacolo messo in scena il 9 settembre a Berlino presso la fondazione Heinrich-Böll. La rappresentazione dal titolo “Pussy Right” si snoda in due momenti: la proiezione di un interessante e divertente vi

>>>continua

Tupik

Tupik

Il 15 luglio 2009 a Groznyj veniva rapita ed uccisa la giornalista ed attivista per la difesa dei diritti umani Natal’ja Estemirova.

>>>continua

Conosci la Verità?

Sono in trenta. Sono Ucraini. Sono venuti a Berlino al motto di «Conosci la verità!». Il loro obiettivo è di girare l’Europa per parlare di Ucraina con le persone ed invogliarle ad andare a visitare la loro terra, soprattutto durante l’Europeo di calcio 2012.  

>>>continua

SERVIRE IL POPOLO (NON PUTIN): I PARACADUTISTI RUSSI

SERVIRE IL POPOLO (NON PUTIN): I PARACADUTISTI RUSSI

Un battaglione militare chiama alla disobbedienza per il giorno dell'insediamento di Putin al Cremlino "Servire la legge è servire il popolo": il giuramento dei militari russi, se applicato alla lettera, potrebbe diventare pericoloso. Specialmente per l'uomo del Cremlino che il 6 e 7 maggi

>>>continua

Dal diario di un italiano alle elezioni russe del 2012

Dal diario di un italiano alle elezioni russe del 2012

Venerdì, 2 marzo 2012 Sera. Arrivo a Mosca. L’uscita dell’area internazionale sembra sotto assedio. I passeggeri sono “accolti” da un corridoio di poliziotti armati, con giubbotti antiproiettili e dai musi non proprio amichevoli. All’inizio credo di aver sbagliato aeroporto (come successe all’ub

>>>continua

La battaglia davanti “NTV”

La battaglia davanti “NTV”

I contrari al film «Anatomia della protesta» hanno manifestato oggi davanti agli studi del canale televisivo “NTV” «Ostankino» di Mosca. “NTV”, giovedì 15 marzo, in prima serata, ha mandato in onda il film «Anatomia della protesta», nel quale accusava l’opposizione di avere contatti con l’Occide

>>>continua

Quando si dice la sorte…

Quando si dice la sorte…

«Adesso sapremo, bellezza, chi ti ha destinato la sorte…» inizia così, con le parole di una maga intenta a muovere le mani attorno ad una improbabile sfera di cristallo, uno degli spot elettorali di Putin che in questi giorni “arricchiscono” le emittenti televisive russe. Cinquantatre secondi, in

>>>continua

La Pussy va bene purché non sia riot!

La Pussy va bene purché non sia riot!

Quel che le Pussy riot hanno fatto ieri al tempio del Cristo salvatore a Mosca, (Sull’argomento leggi: http://interkavkaz.eu/news/quelle-cattive-ragazze), ha mandato su tutte le furie i vertici della Chiesa ortodossa russa. Il capo dell’ufficio sinodale per i rapporti tra chiesa e società, l’

>>>continua

L’OFFENSIVA CONTRO I MEDIA: PUTIN PRESENTA IL CONTO

L’OFFENSIVA CONTRO I MEDIA: PUTIN PRESENTA IL CONTO

Altro che “banderloghi”. La colorita espressione di disprezzo usata dal premier russo Vladimir Putin nei confronti dei manifestanti scesi in piazza a decine di migliaia “per oneste elezioni”, suona ormai già vecchia e persino bonaria di fronte all’offensiva che, nel giro di una settimana, è sta

>>>continua

QUELLE CATTIVE RAGAZZE

QUELLE CATTIVE RAGAZZE

Sono passate da “Putin pisciasotto” a “Madonna, caccialo via”: le Pussy riot, giovani femministe punk che organizzano performance di protesta improvvisate (e non autorizzate) hanno portato la preghiera alla Vergine Maria direttamente sull’altare: quello del tempio del Cristo Salvatore. foto

>>>continua

“E”: Eduard Estremista Escluso

“E”: Eduard Estremista Escluso

Continuano le proteste degli attivisti di “Drugaja Rossija” (L’altra Russia) per veder riconosciuto ad Eduard Limonov il diritto di partecipare come candidato alle prossime elezioni presidenziali. !!! Oggi, 21 febbraio 2012, per la terza volta in tre settimane i simpatizzanti del partito di

>>>continua

PER STAS E NAST'JA E CONTRO L'EQUIVOCO NEO-NAZISTA

PER STAS E NAST'JA E CONTRO L'EQUIVOCO NEO-NAZISTA

A tre anni di distanza dal brutale assassinio a Mosca dell'avvocato Stanislav Markelov e della giornalista Anastas'ja Baburova, entrambi attivisti antifascisti, un corteo (fatto alquanto inusuale in Russia dove le proteste si svolgono in genere in maniera statica sulle piazze) attraverserà una par

>>>continua

19 gennaio 2009

19 gennaio 2009

Domani, 19 gennaio 2012, ricorre il terzo anniversario dell’omicidio dell’avvocato e difensore dei diritti umani Stanislav Markelov, e della giovane giornalista Anastasia Baburova. !!! Markelov aveva 34 anni ed era uno dei pochi avvocati russi coraggiosi, che aveva accettato di difendere d

>>>continua

Premio Sakharov 2011

Premio Sakharov 2011 alla "Primavera araba", alla Novaja Gazeta e anche al nostro Interkavkaz.

>>>continua

Licenziamento “etico”

Licenziamento “etico”

La foto di una scheda elettorale con ingiurie nei confronti del Primo ministro Putin è stata pubblicata il 12 dicembre 2011 sul settimanale di politica “Vlast’” (Potere). Il periodico è curato dalla casa editrice “Kommersant”, che stampa anche l’omonimo e diffusissimo giornale. Già il giorno

>>>continua

È COSI’ FREDDO CHE VIEN VOGLIA DÌ SCENDERE IN PIAZZA.

È COSI’ FREDDO CHE VIEN VOGLIA DÌ SCENDERE IN PIAZZA.

È la prima volta in tanti anni che il Cremlino autorizza una manifestazione delle opposizioni e subito si raccolgono 40 mila persone (25 mila per la polizia). È sabato 10 dicembre, fa freddo a Mosca, ma le occasioni per manifestare contro il potere nella Russia “democratica” sono talmente poc

>>>continua

CHE FARE 2.0: UNA PARTITA A SCACCHI, OVVIO

CHE FARE 2.0: UNA PARTITA A SCACCHI, OVVIO

Fiori agli agenti da parte di giovani manifestanti, poliziotti inaspettatamente cortesi (che davano informazioni sul percorso), grandi sorrisi: il massimo della tensione, un fumogeno acceso (subito reso inoffensive dall’intervento discreto della polizia). La grande manifestazione di sabato 10

>>>continua

IL FATTORE ZEROCINQUE

Chi saranno quei pochi che nella Repubblica cecena non hanno votato per Edinaja Rossija? Date le cifre, appena lo 0,5%, non dovrebbe essere difficile individuarli. Nell’apoteosi dei numeri delle elezioni parlamentari del 4 dicembre scorso in Russia, colpisce la nettezza dei numeri nella patria di

>>>continua

Ordini del giorno riunione del 28/12/2011

Gentili associati di “Interkavkaz-Italia”, vi riporto qui di seguito gli argomenti di cui discuteremo alla prossima riunione:

>>>continua

PRESS RELEASE Associazione INTERKAVKAZ – Italia

PRESS RELEASE Associazione INTERKAVKAZ – Italia

L’idea di fondare in Italia l’Ass. indipendente “INTERKAVKAZ” con un suo giornale online nasce dal bisogno di raccontare agli italiani le storie e le notizie provenienti dalla Russia e “dall’arcipelago” ex-sovietico in maniera semplice, approfondita e libera.

>>>continua