Premio Sakharov 2011

Premio Sakharov 2011 alla "Primavera araba", alla Novaja Gazeta e anche al nostro Interkavkaz.

E' stata la Novaja Gazeta, con i suoi corrispondenti in diverse città della Russia, a fare incetta di riconoscimenti al Premio Sakharov 2011 per la libertà d'espressione che si è tenuto il 15 dicembre a Mosca nella sede della Casa del Giornalista. A vincere il premio più importante è stato Georgij Borodjanskij, giornalista della Novaja Gazeta ad Omsk. Anche Interkavkaz ha ottenuto una prestigiosa nomination nella persona del giovane giornalista Dimitrij Florin, fondatore dell'altrettanto giovane testata web (creata a giugno da Florin, che scrive anche sul Moskovskie Novosti, mentre si trovava in un letto d'ospedale, una specie di diario dal Caucaso).

Il premio Sakharov, istituito nel 1988 e dedicato al grande fisico Sakharov vittima del regime sovietico, è assegnato ogni anno dal Parlamento europeo. Quest'anno il massimo riconoscimento è stato vinto dalla cosiddetta "Primavera araba" (le rivolte iniziate alla fine del 2010 contro alcuni regimi del Maghreb e del Nordafrica) e dai cinque rappresentanti di quelle rivolte: Asmaa Mahfouz (Egitto), Ahmed al-Zubair al-Sanusi (Libia), Ali Farzat (Siria) e, postumo, a Mohamed Bouazizi (Tunisia), l'ambulante che si diede fuoco per protesta e innescò le rivolte in tutta l'area settentrionale del continente africano.

19/12/2011
Fabrizio Ossino

Premio Sakharov 2011

>>>continua

Ordini del giorno riunione del 28/12/2011

>>>continua

PRESS RELEASE Associazione INTERKAVKAZ – Italia

PRESS RELEASE Associazione INTERKAVKAZ – Italia

>>>continua

STATUTO ASSOCIATIVO

>>>continua